Fuori 3

La vita di 3 ragazzi fuori sede, a Roma !

Alcool e droga: le nuove droghe sintetiche

Sempre più attuale l’uso delle nuove droghe sintetiche, pasticche prodotte in alcuni casi in laboratori artigianali con sostanze che si comprano anche da internet. I giovani, tra alcool e droga, si trovano spesso in una trappola dalla quale uscire è molto difficile.

Le droghe sintetiche sono droghe che sono ormai di larghissima diffusione. Sono per lo più pasticche, vendute dentro e fuori dalle discoteche e dai locali. Hanno cambiato la tipologia di consumo di stupefacenti da molti anni ormai, sostituendo l’eroina e arrivando, con la cocaina, ad essere la prima tipologia di droga consumata in Italia.

Sono molte le notizie di cronaca che riguardano queste droghe sintetiche. Molto spesso si sente parlare di ragazze violentate dopo aver assunto la cosidetta “droga dello stupro”. Si tratta dello Scoop, una droga sintetica chiamata anche ecstasy liquido: inodore, non ci si accorge se assunta mischiata ad altro, come una  bibita.

Le droghe sintetiche stanno avendo notevole diffusione per il basso costo di produzione e la grande facilità di reperirle. Queste droghe però non sono affatto sicure, spesso perchè sono sostanze prodotte in laboratorio in modo assolutamente artigianale. Inoltre le droghe sintetiche, come l’ecstasy, agiscono sul sistema nervoso centrale rischiando seriamente di danneggiarlo.

Le legal highs sono sostanze nate per un uso terapeutico e che vendono vendute su internet, aggirando i controlli antidroga. Uscendo in commercio sono vendute sfruttando il tempo prima che il principio attivo non viene dichiarato illegale, sono vendute come prodotti naturali, come se non facciano male.

Il mercato genera continuamente nuovi prodotti, acquistabili facilmente via internet. Il legislatore o il controllo arriva sempre troppo tardi, riconoscendo la sostanza e mettendola nelle tabelle ministeriali come sostanza proibita. Si parla di un mercato internazionale legato alla vendita delle droghe sintetiche di moltissimi miliardi di euro.

Tra queste Party Pills stiamo parlando di Kfen, sostanza sintetica cinese sconosciuta ai cani antidroga, di Spice, miscela di erbe da fumare adulterata da un principio attivo più potente del Thc, Ketamina, Shaboo, Ghb.

Nel solo 2010 sono state aggiunte 41 sostanze nelle tabelle ministeriali delle sostanze proibite. Un fenomeno in continua espansione e movimento, che frutta miliardi di euro e un ricavato smisurato a chi produce e spaccia pasticche. Una tendenza che ha spostato l’attenzione dalle droghe tradizionali verso quelle sintetiche, come dimostra una tabella molto eloquente.

Produzione e spaccio di droga fai da te.